Skip to main content

Ed eccoci qui! Ci hai pensato per mesi ed ecco il tuo nuovo tattoo!
Voglio darvi 7 consigli su cosa è bene fare e 7 consigli su cosa è bene non fare per essere certi di avere un risultato eccellente.
La giornata del tatuaggio non è che il primo passaggio, quando uscite dalla porta del nostro tattoo shop inizia la vostra nuova vita con il vostro nuovo tattoo, è bene sapere cosa fare per togliersi almeno i dubbi iniziali, e poi come vi dico sempre,  in caso di dubbi, scriveteci!!

La prima regola, è sempre la più valida,  il tatuaggio è a tutti gli effetti come una piccola ferita (in alcuni casi altro che piccola) curalo di conseguenza.

Ecco le  7 principali cose da fare e da non fare durante la guarigione del tatuaggio.

Cura del tatuaggio:
7 cose da fare e da non fare

Fare

  • La tua religione è la triade acqua tiepida, sapone neutro e bephantenol (o cream specifica)
  • Tratta il tuo tatuaggio come una ferita fresca.  
  • Usa un detergente per tatuaggi o un sapone delicato neutro per pulire il tattoo. 
  • Scegli negozi di tatuaggi affidabili. 
  • Lascia che il tuo tatuaggio respiri per aiutarlo con la guarigione. 
  • In caso di dubbi o problemi chiama o scrivi sempre al tuo tatuatore.
  • Ascolta le indicazioni del tuo tatuatore. 

Non Fare

  • Non esporre il tuo tatuaggio alla luce solare diretta, a meno di non utilizzare un prodotto specifico per la protezione.
  • E’ meglio non allenarsi pesantemente nelle prime 48 ore dopo esserti tatuato, perlomeno.
  • Attenzione a non  strofinare o graffiare il tuo tatuaggio. 
  • Evitiamo di raderci sul tattoo fresco
  • Non stare in ammollo nel bagno turco  o immergerti nella vasca da bagno finché il tatuaggio non è completamente guarito.
  • Sarebbe sempre meglio non  usare un asciugamano o una spugna per lavare il tatuaggio, usa solo le mani.
  • Non fare come quel tuo amico che ti ha detto che così veramente guarisce  una bomba perchè l’ ha visto dal suo youtuber preferito

 

 

7 cose da fare

ACQUA TIEPIDA, SAPONE NEUTRO, BEPHANTENOL (O CREMA SPECIFICA)

C’ è scritto sul foglio di cura, lo diciamo a voce,  lo ripetiamo nei vocali su whatsapp: mattina e sera lava il tattoo con aqua tiepida e sapone neutro, poi metti il bephantenol (adesso lo trovate anche in versione bephantenol tattoo in farmacia) a completo assorbimento, non un chilo di crema, no non deve rimanere bianco, va fatta assorbire completamente come qualsiasi altra crema se la pelle assorbe e rimane ok unta, ma pulita ai tattoo respira, se metto 3 come di crema sulla pelle non la faccio respirare, la soffoco e di conseguenza rovino il processo di guarigione.
Ormai è diventato un tormentone, chi viene da me da sempre mi fa pure il verso, ma  continuo a dirvelo e ve lo dico anche qui! Metti  sempre di la crema a completo assorbimento 🙂
La crema può essere tanto il bephantenol tattoo, che vi consiglio perchè si trova facilmente in farmacia, o un prodotto specifico per tattoo che trovate su amazon, esiste la tattoo defender, esiste l’ hustle butter ne esistono a centinaia, io vi consiglio quello che da 30 anni funziona con risultati standard, che so vi darà una buona guarigione.

Se poi volete mettere la crema che l’ erborista vi ha detto che in 2 giorni guarisce il tattoo, l’ unguento che lo sciamano maori vi ha detto che farà in modo che il tattoo rimanga superbrillante non posso farci molto, io vi dico quello che è corretto, poi il bello del tatuaggio è che, come tutto, è sede di libertà individuale!

TRATTA IL TUO TATUAGGIO COME UNA FERITA FRESCA

Se cadessi e ti graffiassi il ginocchio, non lo  toccheresti  con le dita sporche, giusto? 

USA UN DETERGENTE PER TATUAGGI O UN SAPONE DELICATO SENZA PROFUMO PER PULIRE IL TUO TATUAGGIO FRESCO

Lavati le mani prima di toccare il tatuaggio e lavalo delicatamente e risciacqualo con sapone neutro o con un detergente professionale per tatuaggi e acqua tiepida. Usa un sapone delicato senza profumo o un detergente specifico per tatuaggi per pulire il tuo tatuaggio fresco.

SCEGLI NEGOZI DI TATUAGGI AFFIDABILE

Vi prego, guardate sempre le recensioni su google maps, verificate che che il negozio sia autorizzato, se vuoi prendere un infezione o contribuire al mondo delle cover vai pure in casa, da un amico che si è appena comprato la macchinetta ma dimmi una cosa, ti faresti operare da un amico a cui piace Dr. House?
Un tattoo shop professionale produce lavori di qualità e opera in modo sicuro, pulito e responsabile.

LASCIA CHE IL TUO TATUAGGIO RESPIRI PER AIUTARE CON LA GUARIGIONE.

Quando arrivi a casa, due ore dopo che ti è stata messa la pellicola toglila! NON si dorme col tattoo impacchettato, così facendo il tattoo si “cuoce”!
Lascialo respirare. Se lo riavvolgi, potrebbe intrappolare l’umidità e portare alla crescita di batteri e infezioni.
Magari gli skinny jeans che hai preso la settimana scorsa mettili il mese prossimo, se ti sei fatto una composizione floreale su una gamba intera da Laura non farla appassire per la fretta!
Ricorda: vestiti stretti sopra il tatuaggio= sfregamento + sudare = più umidità, il che significa più batteri. 

IN CASO DI DUBBI O PROBLEMI CONTATTA IL TUO TATUATORE

Quando il tatuaggio è in guarigione attraversa diverse fasi, dal fastidio iniziale si passa al prurito, poi le crosticine che pian piano si staccano, sono tutti processi normali di rigenerazione della pelle, ma nel caso tu avessi un dubbio, non fossi certo di quello che stai facendo, mandaci un whatsapp, siamo qui per questo, il tatuaggio non finisce quando esci dallo studio, inizia proprio li!

ASCOLTA LE INDICAZIONI PERSONALI DEL TUO TATUATORE

Sappiamo cosa è meglio, dopotutto il tattoo l’ abbiamo fatto noi. Ti incoraggiamo davvero a seguire le nostre indicazioni.

7 cose da non fare

NON ESPORRE IL TUO TATUAGGIO ALLA LUCE SOLARE DIRETTA A MENO DI NON METTER EUN PRODOTTO SPECIFICO

I nuovi tatuaggi non dovrebbero  essere esposti alla luce solare diretta a meno che non siano protetti con un prodotto specifico come la SUNNY SIDE e sempre tenendo conto del tipo di sole che ci va sopra, una giornata di giugno a milano al bosco in città di Milano è ben diversa da un weekend alle Canarie con 4 ore di ammollo, birra fresca e salsicce.
La pelle sotto il tatuaggio è molto sensibile, il solleone di caraibi lo porterà a sbiadire e potrebbe aumentare la possibilità che il tatuaggio invecchi alla velocità della luce

NON ALLENARSI PER LE PRIME 48 ORE

La sudorazione aumenta il rischio che i batteri infettino il tuo nuovo tatuaggio. Pertanto, molti tatuatori consigliano di attendere almeno 48 ore prima di potersi allenare. A seconda del tipo di esercizio e del posizionamento del nuovo tatuaggio, le precauzioni saranno diverse. 

NON STROFINARE O GRAFFIARE IL TUO TATUAGGIO

Man mano che guarisce, il tatuaggio inizierà a sfaldarsi nelle prime settimane. Contrariamente alla credenza popolare, togliere le croste non accelera il processo di guarigione, anzi lo rallenta. Se strappi le croste, potresti lasciare cicatrici e rovinare l’inchiostro. Le croste cadranno da sole o possono essere risciacquate delicatamente. Se non sopporti il ​​prurito, tamponalo delicatamente o applica un po’ di balsamo.

NON RADERTI SUL TATUAGGIO

Dovrai convivere con un po’ di peli sul corpo per circa un mese, o finché il tuo tatuaggio non guarirà. Passare un rasoio su un tatuaggio in via di guarigione equivale a radersi su una ferita fresca e aperta. Potrebbe strappare le croste curative e mettere una deviazione nel tuo processo di guarigione. 

NON NUOTARE O IMMERGERTI NELLA VASCA DA BAGNO FINCHÉ IL TATUAGGIO NON È COMPLETAMENTE GUARITO

Pensa al tuo nuovo tatuaggio come a una ferita aperta e vulnerabile, specialmente i primi giorni. Immergendolo in acqua lo espone a tutti i tipi di batteri che potrebbero penetrare nel flusso sanguigno e causare infezioni.. Non solo, il nuoto potrebbe far perdere il colore al nuovo tatuaggio e sbiadirlo. 

NON USARE UN ASCIUGAMANO O UNA SPUGNA PER LAVARE IL TATUAGGIO, USA SOLO LE MANI

Le nostre mani sono delicate e più igieniche di qualsiasi altra cosa quando si tratta di pulire un nuovo tatuaggio.Quindi è consigliato di non utilizzare asciugamani o spugne, in quanto potrebbero rovinare il tatuaggio stesso. 

NON FARE COME QUEL TUO AMICO CHE TI HA DETTO CHE COSÌ VERAMENTE GUARISCE  UNA BOMBA PERCHÈ L’ HA VISTO DAL SUO YOUTUBER PREFERITO

Amici, voglio chiudere con un po’ di ironia, perché per me , i tatuaggi sono una cosa seria, ma che vanno presi con il giusto peso.
Le indicazioni che vi danno sono frutto di esperienza diretta quotidiana, confronto con altri professionisti, studio continuo di ciò che è meglio fare in tutte le fasi del tattoo, l’ amico che ha detto che lui sa perchè l’ altro amico ha saputo da quello su youtube magari dice anche una cosa corretta, è innegabile, ma è il solito paragone, andate dal medico, vi fate prescrivere la medicina per il mal di stomaco e poi fate come dice l’ articolo letto su facebook, va benissimo, siamo esseri liberi ma il tatuatore non è solo colui il quale tira delle linee dritte, è una persona che conosce il processo, in primis perché di solito (nel mio caso è più che visibile) l’ha provato sulla sua pelle centinaia di volte, e poi l’ ha fatto sulla pelle degli altri in ogni parte del corpo, ogni giorno della sua vita e conosce quindi sia il vostro tipo di pelle che il tattoo che ha fatto, gli strumenti che ha usato, le condizioni climatiche in cui ha fatto il tattoo…in caso di dubbi scrivetemi, scrivetemi, scrivetemi!

Se vuoi aggiornamenti sul mondo del tattoo, sulla cura, sui do' s and dont's iscriviti alla newsletter!

× Come posso aiutarti? Available from 10:00 to 22:00