PROGETTO ZERO

Progetto Zero parte dal cerchio e al cerchio ritorna.
In una società in disequilibrio le forme circolari, di arte, di economia, di vita, sono per me le uniche forme sostenibili perchè dilatano il tempo e gli danno nuovamente la sua dignità lontana dalla performance e dall’ inseguire continuo di modelli concreti.
Il cerchio non è rappresentato come sempre perfetto, così come non è perfetta la vita e non sono perfette le persone, perché la perfezione è solo un costrutto che non esiste.
Nella società moderna questa perfezione è rappresentata come qualcosa di edonistico e sempre al di fuori di se, qualcosa da raggiungere per poi recintare e da rendere oggettivo.
Progetto Zero è invece soggettivo perchè parla del centro che ognuno di noi ha, nel pieno delle sue imperfezioni, nel pieno del costante disequilibro che genera l’ energia necessaria al movimento

Se vuoi un progetto zero compila il form qui sotto, prenditi pure la libertà di raccontarmi quello che ti passa per la testa, un’ idea un sogno, una visione, lo trasformeremo insieme nel tuo tatuaggio unico.

Se vuoi un progetto zero compila il form qui sotto, prenditi pure la libertà di raccontarmi quello che ti passa per la testa, un’ idea un sogno, una visione, lo trasformeremo insieme nel tuo tatuaggio unico.